giovedì 14 maggio 2015

Craft room | Dis...organizzazione materiale creativo



Avete presente le craft room che si vedono su Pinterest: ordinatissime, colorate, super coordinate e studiate in ogni elemento?

E poi avete presente gli angoli creativi delle blogger italiane: piccoli, super curati, anche qui coordinati e perfetti?

Ecco… dimenticatele! 

Sto per aprire le porte del mio segreto più grande… della stanza della casa che per il 90% del tempo è impresentabile con porta sbarrata e chiusa a doppia mandata in caso di ospiti…

La lavanderia / laboratorio!

Quando abbiamo ristrutturato casa ho chiesto a Fabio di poter avere un angolo per i miei progetti creativi e la lavanderia avendo un lavadino con acqua corrente è sembrata il posto perfetto anche se non è molto luminosa (tanto io ci lavoro principalmente di notte quindi il risultato cambia poco!)

La cosa che in questo periodo mi mette di più l’ansia è l’armadio con tutti i materiali creativi… argh!


Non dite che non vi avevo avvisati! 





Da quando è nata Elena mille progetti si sono alternati e non ho mai sistemato le cose, solo ammucchiato e ammucchiato e ammucchiato (l’ho detto che tendo ad ammucchiare?!?)

La ragione di queste foto è una sorta di “impegno” che voglio prendermi di dare una sistemata, magari a rate a tutto il materiale

Anche per riuscire a capire cosa ho a disposizione visto che da quasi un anno non faccio acquisti di materiale creativo e cerco di utilizzare quello che possiedo: una bella sfida ve lo assicuro! Soprattutto per me che quando entro in una cartoleria comprerei tutto!

A presto con i progressi (spero) fatti qui dentro!
Chiara

3 commenti:

  1. Mi consolo!La mia è sempre nel disordine più incredibile...a volte ci provo e riordino e poi ci ricasco!!Mi piace la tua stanza magica!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Non parlarmene! Da quando è nata Elena non ho smesso di fare progetti creativi (anche se ho necessariamente dovuto ridurre molto!) e ho resistito con un minimo di ordine fino a dopo l'estate dello scorso anno. Poi si sono succeduti, nell'ordine, battesimo, natale, carnevale, musical, matrimonio di una carissima amica con addio al nubilato compreso e l'armadio pian piano ha assunto la condizione attuale. Il vero problema è che adesso non riesco più a capire cosa ho e cosa no... e si avvicinano il compleanno della piccola e del papà! Argh!

    RispondiElimina

Semplicemente... grazie!